Vuoi i capelli biondi come Chiara Ferragni? Ecco le tecniche da copiare

Chiara Ferragni è una delle influencer più famose e affermate del momento nel mondo digitale. Idolo di molti giovani, è riuscita a costruire un impero economico puntando sulle sue forze.

Le giovani generazioni la considerano un vero e proprio modello da seguire e imitare. Infatti tante adolescenti sono curiose di scoprire come fare per avere la sua stessa chioma bionda. Ecco le richieste che bisogna fare al parrucchiere di fiducia.

Chiara Ferragni - Spynews.it
Chiara Ferragni – Spynews.it

Nata a Cremona il 7 maggio 1987, Chiara Ferragni è un’ imprenditrice, blogger, designer e modella. A partire dal 2016 ha iniziato a gestire autonomamente delle attività e i risultati sono stati tali da permetterle di offrire lavoro a tante persone. Basta menzionare Sophie Codegoni, ex gieffina del Grande Fratello Vip, la quale lavorava come modella in uno dei suoi showroom di Milano.

Allo stesso tempo si dedica alle attività di beneficenza con il marito Fedez. Durante il periodo del primo lockdown, per esempio, hanno sostenuto economicamente vai ospedali per fronteggiare al meglio il Covid-19.

Nel 2010 ha presentato una linea di scarpe e quattro anni dopo ha progettato con Steve Madden un’altra linea che ha riscosso un grande successo. Nel 2016 è diventata anche Global Ambassador di Pantene e la sua chiama bionda non è più passata inosservata. Infatti le giovani fan si chiedono come fare per avere i capelli biondi e lisci come i suoi. Ecco come ottenerli.

Due tecniche consigliate

Capelli Chiara Ferragni - Spynews.it
Capelli Chiara Ferragni – Spynews.it

Chi la segue fin dai suoi primi esordi sta bene che Chiara Ferragni è diventata una celebrità grazie a un blog intitolato Blonde salade, proprio in riferimento al colore dei suoi capelli. Il biondo, però, non è il suo colore naturale e stesso lei ha spiegato come ottenerlo.  Ci sono due tecniche da consultare: le meches sfumate verso la radice e un balayage sulle lunghezze.

Quali sono le differenze? Le meches partono dalla radice, ma il distacco con la lunghezza si nota in fase di ricrescita. Si eseguono essenzialmente sui colori già chiari. Il balayage significa ‘spennellata’ e permette di avere un effetto sfumato a diversi altezze. È consigliato se non si vuole lo stacco in fase di ricrescita puntando su un effetto naturale. Questa tecnica può essere applicata anche sui capelli scuri.

Ecco come scegliere la tonalità del biondo

Sono tecniche che stressano i capelli e per questo motivo si devono curare soprattutto in estate con maschere e protezioni contro il sole. Bisogna poi tenere in considerazione i tratti somatici e il colore della pelle e degli occhi per la scelta del colore. In base a queste caratteristiche, la Ferragni opta per colori che variano dal biondo vaniglia al biondo miele.