Esagerazione Elisabetta Canalis, cosa le sta succedendo ? Addirittura censurata!

Quando gli italiani accendono la televisione possono facilmente ammirare la bellezza indiscussa dell’ex velina di Striscia la notizia Elisabetta Canalis nello spot pubblicitario dell’Acqua San Benedetto

Per via di questo spot da qualche giorno sui social è scoppiata una vera e propria polemica. Il motivo? Tutto è dipeso da una frase da lei pronunciata. Infatti è stato chiesto di ricorrere alla censura. Ecco perché in tanti hanno fatto questa richiesta inaspettata.

Elisabetta Canalis - Spynews.it
Elisabetta Canalis – Spynews.it

Elisabetta Canalis ha partecipato a vari casting che le hanno permesso di entrare nel mondo dello spettacolo. Non a caso il vero debutto in televisione è avvenuto il 27 settembre 1999 nel ruolo di velina di Striscia la notizia con Maddalena Corvaglia fino all’8 giugno 2002. Da allora ha scalato la vetta del successo.

Adesso vive dall’altra parte del mondo con il marito Brian Perry e la figlia Skyler Eva in una bellissima abitazione. Nonostante tutto torna spesso in Italia per motivi di lavoro. Nell’ultimo periodo è presente in televisione perché presta il suo volto allo spot pubblicitario nell’Acqua San Benedetto.

La trama è semplice: si sveglia e non fa colazione perché due fette di pane nel tostapane si bruciano. A quel punto decide di uscire e porta con sé solo una bottiglia d’acqua. Le fanno domanda: “Sempre così bella in forma! Ma qual è il tuo segreto?”. La risposta ha scatenato una polemica sui social.

Un messaggio subliminale pericoloso?

Lo spot pubblicitario censurato - Spynews.it
Lo spot pubblicitario – Spynews.it

In poche parole la Canalis ha dato la seguente risposta: “Ascolto il mio corpo e bevo un’acqua leggera con tanti nutrienti preziosi”. Faceva riferimento al calcio e al magnesio. Secondo Aestetica sovietica la pubblicità darebbe un messaggio velato del tutto sbagliato, cioè che l’acqua può sostituire un pasto grazie appunto a questi due nutrienti.

Alcuni nutrizionisti hanno notato questo messaggio che invita ad evitare la colazione e ciò potrebbe essere dannoso per chi soffre di disturbi alimentari. Hanno espresso lo stesso parere anche tanti utenti social, quindi a gran voce hanno chiesto di ricorrere alla censura.

Lo spot del succo di frutta

Anche nello spot del nuovo succo di frutta San Benedetto questo messaggio sembra ancora più esplicito. La Canalis è in compagnia di un’amica, la quale le fa questa domanda: “Quanto costa per te la colazione?”, “Da 1 a 10? Zero…Succoso Zero!” è stata la risposta. La questione verrà affrontata nei prossimi giorni dall’Istituto di autodisciplina pubblicitaria, dal  momento che ci sono state diverse segnalazioni.