Cerchi lavoro? Se aggiungi questo sul curriculum vitae sei assunto

Se siete alla ricerca di un impiego, ecco qualche dritta e qualche consiglio per migliorare il vostro curriculum vitae  e magari correggere gli errori che non sapevate di fare!

Si dice che la ricerca di un lavoro sia, in effetti, un vero e proprio lavoro. Ci si iscrive  a siti e piattaforme che finiscono poi, bene o male, per pubblicizzare i medesimi annunci e si risponde inviando il proprio curriculum vitae, compendio di tutte le proprie esperienze lavorative,  a tutti gli annunci che sembrano adattarsi al nostro profilo lavorativo:  Ma è la cosa giusta da fare?

Se non veniamo presi in considerazione per una ricerca, se nessuno ci richiama, vuole dire che qualche errore nella compilazione del curriculum è purtroppo stato commesso. Se è difficile entrare nella mente del selezionatore, si può comunque cercare di migliorare la propria presentazione e il proprio curriculum vitae. Come? Ecco qualche dritta e qualche consiglio su cosa fare…  ma anche su cosa NON fare!

Un solo curriculum vitae va bene per tutti gli usi?

Forse una volta, quando le  professioni e di conseguenza i relativi annunci erano più generiche, Oggi però c’è una maggiore specificità nella ricerca e dunque anche la risposta, cioè  il curriculum, deve essere diversa. È quindi inutile inserire nel curriculum tutte le esperienze lavorative che abbiano o tutte le mansioni che avete svolto. ,. Occorre invece diversificare  per settore e avere un curriculum che risponda alle esigenze di ricerca e che comprenda esperienze che abbiano attinenza con il ruolo per il quale vi state proponendo. Questo farà capire al selezionatore che siete  proprio voi la persona che sta cercando, la più adatta a quel ruolo.

Sfoltire e correggere

Una volta sfoltite le esperienze di lavoro, che potrete inserire in un altro curriculum da utilizzare per altre ricerche, ordinatele in maniera decrescente, in modo cioè che la prima sia l’esperienza più recente,. Evitate le informazioni superflue, ehe potrete magari citare in sedi di colloquio, ma inserite eventuali premi o riconoscimenti ottenuti nella vostra carriera. Infine rileggete tutto per correggere eventuali errori. A questo proposito, fate magari rileggere il curriculum anche a un’altra persona, per maggiore sicurezza.

La lettera di presentazione

Molto spesso negli annunci di lavoro online trovate  la possibilità di inserire una lettera di presentazione, c he però è quasi sempre facoltativa e viene perciò “saltata”. Ecco, non fatelo! La lettera di presentazione è importantissima perché è il modo migliore ha avete per far capire a un potenziale datore dil lavoro quali sono i vostri obietti  e quanta importanza date al ruolo per il quale vi state proponendo.