Raoul Bova spazzato via: la madre dei suoi figli l’ha rimpiazzato con lui

L’attore Raoul Bova è uno degli attori più amati del mondo dello spettacolo italiano e il merito è senza dubbio del suo indiscusso talento nell’arte della recitazione. 

In questi giorni l’ex moglie Chiara Giordano è uscito allo scoperto con il nuovo fidanzato, di 15 anni più giovane. Ecco chi ha conquistato il suo cuore. Molti sono concordi nel dire che sia dotato di grande fascino.

Raoul Bova - Spynews.it
Raoul Bova – Spynews.it

Nato a Roma il 14 agosto 1971, Raoul Bova ha esordito nel piccolo schermo come aiutante del programma televisivo Scommettiamo che…La fama, però, è arrivata con il film Piccolo grande amore di Carlo Vanzina in cui ha avuto il ruolo di protagonista. Da allora ha scalato la vetta del successo.

Ha avuto la possibilità di recitare accanto a volti noti del cinema di Hollywood, come Angelina Jolie e Johnny Depp in The tourist di Florian Henkel Von Donnersmark.

Per quanto riguarda la vita privata è legato sentimentalmente alla modella spagnola Rocio Munoz Morales dal 2013. Galeotto fu il set del film Immaturi – Il viaggio. Padre delle piccole Alma e Luna, ma anche di Alessandro Leon e Francesco nati dal matrimonio con la veterinaria Chiara Giordano. I due sono convolati a nozze nel 2000, però dopo 13 anni si sono lasciati. Non è stato facile superare il divorzio per la donna, ma adesso ha riacquistato il sorriso accanto a un giovane ballerino. Ecco di chi si tratta.

“All’inizio, non è successo nulla, non ero pronta”

Andrea Evangelista e Chiara Giordano - Spynews.it
Andrea Evangelista e Chiara Giordano – Spynews.it

Il fortunato in questione si chiama Andrea Evangelista e ha 15 anni in meno rispetto a lei. Quest’ultima in un’intervista rilasciata a Oggi ha dichiarato che gli anni di differenza non sono un limite. Si sono conosciuti durante una gara di ballo, ma non è scoccata subito la scintilla della passione. Dopo un anno si sono ritrovati durante le riprese degli spettacolo di Tim Vision Giordy e da allora sono inseparabili.

“Ci sono persone che ti stanno simpatiche a prima vista…All’inizio, non è successo nulla, non ero pronta. Ci siamo rivisti l’anno scorso, quando giravo Giordy ed ero aperta al mondo, perché avevo trovato anche la mia strada professionale. Rivederlo è stato proprio bello. Non sapevo quanti anni avesse, perché quando balli, comunichi con altro: sono energie che si incontrano. E la differenza di età è un peso se c’è differenza di esperienze, ma se io parlo e tu mi capisci, non si sente”.

La passione del ballo

“È iniziato con una botta enorme, con la fine del matrimonio…Mi avevano insegnato a eseguire, obbedire, pensare prima agli altri, ma quando ti arrivano le botte, dici: sapete che c’è…ora mi ascolto io. Da piccola, volevo ballare, facevo danza classica. Allora, mi sono iscritta a un corso di ballo, una cosa mai pensata, perché magari non stava bene che ballassi. Perché ero una mamma, una moglie, non avevo ancora scoperto di poter essere anche una donna“.