Parquet rigato e graffiato | Niente panico: 3 trucchi per rimediare immediatamente

Parquet-rovinato (Freepik)

Ecco tre rimedi per eliminare i graffi dal parquet. I risultati saranno ottimi.

Avere il parquet in casa è sicuramente una grande fortuna. Il pavimento di legno rende indubbiamente la casa molto bella ed elegante. Ciò nonostante, non è oro tutto ciò che luccica e dietro al meraviglioso aspetto ci sono purtroppo tanti problemi. Sicuramente un grande rischio è quello di rovinarlo e graffiarlo. Se dovesse succedere, ecco dei trucchi che sistemeranno il danno.

Non c’è cosa al mondo più di cattivo gusto, di un pavimento rovinato e consumato. Sicuramente non è così semplice prendersene cura e il rischio di graffiare il legno è veramente molto alto. Molto spesso succede senza accorgersene e non tutti conoscono la soluzione per eliminare questo problema.

Chiunque abbia un parquet in casa si sarà domandato decine e decine di volte cosa fare per renderlo come nuovo senza doverlo per forza cambiare. Le classiche mattonelle sono sicuramente più economiche e semplici da pulire rispetto al legno, ma la loro bellezza non è comparabile. Bisogna sottolineare che non tutti i parquet sono uguali, possono cambiare nel colore e nella tipologia.  Ad esempio, il legno naturale può essere levigato, lucidato oppure verniciato senza alcun problema, visto che la bellezza sta proprio nel suo aspetto antico e “consumato”.

Purtroppo il tocco vintage non funziona sempre e ci sono dei casi in cui è necessario intervenire per far tornare il nostro pavimento lucente come un tempo. Vediamo come fare.

Cosa fare prima e dopo, per non sbagliare più

Il consiglio principale per chi non vuole trovarsi la spiacevole sorpresa di un parquet rigato è quello di togliersi sempre le scarpe prima di entrare in casa, invitando anche i tuoi ospiti ad indossare delle pattine. Ma se il danno ormai è fatto per milioni di motivi come dei bambini piccoli, animali o per spostare semplicemente il divano, allora ecco cosa devi assolutamente fare. Innanzi tutti non bisogna utilizzare liquidi o prodotti troppo aggressivi, anche se è sempre consigliato chiedere aiuto a degli addetti ai lavori per farsi dare qualche delucidazione in più.

Quello che poi dovrete fare è pulire la superficie, per togliere sporco, peli, polvere o capelli. In questo modo ti accorgerai di quali sono i danni recati al tuo parquet e cosa, al contrario, era soltanto sporcizia.

Parquet-rovinato (Pixabay)

Molto speso, il parquet non è graffiato ma semplicemente danneggiato superficialmente, come può succedere se utilizzate i tacchi in casa. Per toglierli basterà utilizzare un detergente per parquet reperibile in qualsiasi ferramenta della tua città. Dopodiché va unito a dell’olio di gomito, per poi bagnare un panno morbido e procedere al lavoro. Nel caso in cui il difetto dovesse restare, è possibile tentare con la Gomma Magica, che andrà passata sull’area in questione con dei movimenti circolari. Infine, un ultimo metodo per graffi superficiali è quello di utilizzare pennarelli per il legno; una soluzione molto semplice e soprattutto efficace. Basterà sceglierlo del colore del proprio parquet e il gioco sarà fatto.