“É stato terribile”: Sonia Bruganelli a cuore aperto, fan in lacrime

Il dramma di Sonia Bruganelli
Sonia Bruganelli SpyNews

La moglie di Paolo Bonolis si è raccontata in una lunga intervista a cuore aperto al Messaggero, oltre alla polemica su Chiara Ferragni, c’è anche una struggente dichiarazione sul suo passato.

Sonia Bruganelli si racconta in un’accorata intervista a cuore aperto, in cui confessa anche un dramma struggente che l’ha colpita in passato. Di che cosa si tratta?

Da diverso tempo Sonia Bruganelli, amata moglie del conduttore Paolo Bonolis, occupa il ruolo di opinionista nello studio del GF Vip.

In occasione delle vacanze di Natale poi la donna, assieme al marito, si è recata negli States al fine di fare visita al nuovo nipotino, nato dal figlio Paolo, Stefano, venendo temporaneamente sostituita in studio da Giulia Salemi e dal compagno Pierpaolo Pretelli, ma ora che è ritornata ha ripreso il suo posto.

Di recente Sonia ha anche deciso di raccontarsi, come già anticipato, in un’intervista a cuore aperto ad un noto quotidiano, dove è venuta alla luce una vicenda a dir poco mozzafiato, facente parte di un passato assai doloroso della stessa.

Il dramma vissuto dalla giovane Sonia a soli 27 anni

Alle pagine del Messaggero la moglie di Bonolis ha raccontato senza filtri della sua esperienza fin dai suoi esordi sul Piccolo Schermo e parlando parecchio della sua stessa personalità senza peli sulla lingua. Particolarmente gustosa è stata anche nel corso della chiacchierata una polemica sulla moglie di Fedez, dove la stessa Sonia ha parlato appunto di shopping, affermando che nel suo caso posta solo cose che la rendono felice e che hanno fini ludici, contrariamente a Chiara che pare convocare la stampa per ogni singola cosa.

Il dramma di Sonia Bruganelli
Screen dell’intervista di Sonia al Messaggero condivisa su Instagram SpyNews

Ma l’intervista di Sonia ha presto assunto un colore totalmente diverso non appena si è toccato l’argomento famiglia, in particolare sulla nascita di sua figlia Silvia, avvenuta ben 20 anni fa rispetto ad ora e che non è stata per nulla semplice.

“Avevo 27 anni e quando mi dissero che la mia prima figlia avrebbe potuto condurre una vita terribile mi sono chiesta che cosa potessi fare?”, racconta Sonia, per poi aggiungere che sulle prime la mente le aveva suggerito una soluzione assai drastica per poi invece fare in modo che la figlia trovasse tutta la serenità necessaria e così è stato, creando per l’appunto intorno a lei un villaggio d’amore. Parole di una madre che desiderava per la figlia solo che una vita normale e tanta felicità.