Vi ricordate Leonardo Manera di Zelig? Oggi si sfoga così: “Sono terrorizzato”

Che fine ha fatto Leonardo Manera?
Leonardo Manera al tempo di Zelig SpyNews

Un comico e un personaggio televisivo che non è mai passato inosservato è Leonardo Manera. Moltissime sono le sue partecipazioni televisive e soprattutto teatrali all’attivo, ma ora come ora il comico milanese sembra vivere in un brutto periodo, c’è qualcosa da cui, come affermato da lui stesso, si sente letteralmente terrorizzato.

Che cosa sta succedendo nella vita di Leonardo Manera da farlo sentire, come da lui stesso ammesso, così tanto terrorizzato?

Classe, 1967, segno zodiacale Ariete, Leonardo Manera, al secolo Leonardo Antonio Bonetti, riscuote da subito un buon successo e un ottimo riscontro di pubblico da quando incomincia ad affacciarsi sulla scena mediatica, mostrandosi come un comico e attore piuttosto poliedrico.

Nel programma Zelig è indubbiamente divenuto di casa potremmo dire, sebbene i suoi impegni professionali abbiano molto spaziato nel tempo, dove per altro si è anche impegnato come attore, mentre in televisione ha continuato il suo impegno in programma sempre di stampo comico e di intrattenimento, accostando il tutto al Teatro.

Di recente però lo stesso Leonardo ha fatto chiaramente capire di non stare attraversando un periodo molto roseo, esso infatti si sente letteralmente terrorizzato da qualcosa che è più che mai presente nei tempi odierni. Di che cosa si tratta?

Il dramma di Leonardo Manera, da che cosa si sente terrorizzato?

Il comico milanese si è raccontato in un’accorata e coloritissima intervista a Radio 24, non vi infatti dimenticato che fra tutti i suoi numerosi impegni non per nulla non si è mai fatto neppure mancare la Radio. E qui ha rivelato l’arcano su ciò che lo stava e lo sta tutt’ora spaventando molto: Leonardo ha paura dell’Intelligenza artificiale.

Che fine ha fatto Leonardo Manera?
Leonardo Manera oggi SpyNews

In poche parole Leonardo definisce tale intelligenza come un vero e proprio mostro senziente che presto potrebbe pericolosamente diventare autonomo ed essere capace di controllare le menti delle persone quindi rendendole incapaci di ragionare per conto proprio. Sembra quindi la trama di un film di fantascienza, ma è tutto molto più semplice, Leonardo poi ha rivelato di che cosa si tratta realmente.

Altro non è che l’Unione Europea, afferma che pur essendo vero che venga in qualche maniera generata dal nostro voto, una volta giunta a Bruxelles e entrata in cabina elettorale si trasforma in una sorta di mostro che impone ciò che dovrebbe essere giusto per tutti, diventando però vessatorio. Terminando però il discorso con un interessante colpo di scena, secondo la sua teoria per fare proprio del bene in questo senso non bisognerebbe abolirla, come forse molti avrebbero pensato leggendo tali righe, bensì aumentarla al fine di giungere a quella definita un’Europa Dei Popoli, che ancora pare molto, molto lontana.