Mediaset, è morto così: lutto disastroso

In un programma Mediaset, molto amato e seguito dagli italiani di ogni età,  non ha potuto non far parte delle notizie un gravissimo lutto che ha trasformato lo studio in pianto, di che cosa si tratta? Andiamo con il racconto dei fatti che ha sconvolto l’Italia intera…

Quale è stato il lutto che ha seminato il malcontento all’interno di uno studio delle Rete ammiraglia Mediaset?

Lutto negli studi Mediaset
Mediaset SpyNews

In una programma di punta della Rete Ammiraglia Mediaset -purtroppo- si è consumato il ricordo di un lutto particolare, ma il tutto all’interno di una performance inaspettata…

A Striscia la notizia è stato di recente ospite un volto notissimo del calcio internazionale che ha espresso parole molto sentite e alquanto  commoventi su una persona molto importante per lui.  Si tratta di o Zlatan Ibrahimovic, che ha affiancato i conduttori Sergio Friscia e Roberto Lipari nel noto tg satirico di Canale 5. La star del calcio mondiale ha dimostrato fin da subito di saperci fare davanti alla macchina da presa e ha divertito il pubblico con alcuni sketch, come ha fatto anche in passato al Festival di Sanremo.

Munito della sua personale targa con il suo nome stampigliato sopra, Ibrahimovic ha subito presentato il suo nuovo libro in ristampa, Adrenalina, che racconta le fasi più emozionanti della sua vita e già si preannuncia un grande successo editoriale. Anche perché è stata arricchita dalla presenza di due capitoli in più che hanno come fulcro uno la vittoria dello scudetto risalente allo scorso maggio  da parte della sua squadra, ovvero  il Milan, mentre il secondo  si focalizza  in particolare  sulla figura dell’ex procuratore sportivo del campione calcistico, Mino Raiola, che è venuto a mancare.

Il calciatore ha ammesso che l’uomo è stato troppo importante per lui e che rimarrà per sempre nel suo cuore. “Mi manca molto e mi mancherà sempre”, ha aggiunto Zlatan, commuovendo tutto quanto  il pubblico presente in studio. Dopo questo ricordo molto triste, , è però subito tornata l’allegria più vera e sentita.  Ibrahimovic ha -infatti -scherzosamente raccomandato ai due conduttori comprare delle copie del suo libro e Friscia, da gran burlone quale è,  ha risposto goliardicamente  e prontamente di averne già comprate quarantacinque copie. Non contento ha pure aggiunto: “Domani ne vado a prendere altre cinquanta”.

Lutto negli studi Mediaset
Il triste racconto di Ibrahimovic a Striscia La Notizia SpyNews

La presenza di Ibrahimovic alla corte di Striscia era- tuttavia- già stata anticipata diverse puntate fa e di certo era grande l’attesa di vederlo per la prima volta dietro il celebre bancone del noto e amatissimo  tg di Antonio Ricci. Durante la sua ospitata, a ogni modo, Ibra ha potuto parlare anche di altro, svelando anche alcuni aneddoti riguardanti i dopo partita negli spogliatoi, asserendo che in alcune occasioni in cui la sua squadra è stata battuta ha letteralmente distrutto tutto quanto per la rabbia, decisamente forte, che provava in quei momenti.

Il calciatore ha poi asserito di tenere moltissimo alla sua famiglia e che una volta che si hanno figli si diventa veri uomini, dal  momento che in quel momento si inizia ad avere la responsabilità di altre vite e non solo della propria.